Esame Agente Immobiliare.it

Home » Senza categoria » L’Esame per Agente Immobiliare

L’Esame per Agente Immobiliare

Annunci

Per l’apertura di una nuova agenzia ci sono nuove modalità d’iscrizione al Registro delle Imprese e al REA, grazie all’ entrata in vigore del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico il 12 maggio 2012.  Questo decreto prevede  la definitiva soppressione dei relativi Ruoli (ora sostituiti dal Registro Imprese), l’individuazione di nuove modalità di trasferimento dei soggetti già iscritti all’ex ruolo, nonché la libera prestazione di servizi da parte di imprese comunitarie. L’iscrizione a tale Registro è possibile solo se si è frequentato uno specifico Corso di Formazione riconosciuto dalla Regione e aver superato l’esame presso la Camera di Commercio di appartenenza.

Dove fare l’esame?

Bisogna fare l’esame presso la Camera di Commercio dove si detiene la residenza o il domicilio Lavorativo (luogo in cui una persona ha stabilito la base principale dei suoi affari ed interessi economici, articolo 43 c.c.). Ciò è possibile solo attraverso un’autocertificazione o la presentazione di busta paga/incarico o fattura, alla Camera di Commercio dove si ha intenzione di fare l’esame. Vi consigliamo però di chiedere maggiori informazioni prima di incominciare questa strada.

In cosa consiste il corso di formazione da fare prima dell’esame?

Il corso consiste in un programma dove si andranno ad affrontare i diversi argomenti utili al ruolo del’’agente immobiliare che vuole intraprendere questo mestiere.

Gli argomenti formativi sono distinti in 3 differenti aree:

– area giuridica;

– area tributaria;

– area tecnica.

L’area Giuridica

La parte giuridica toccherà vari argomenti come: la mediazione e il mandato, la proprietà e i diritti reali, il possesso e l’usucapione, la comunione, la multiproprietà e il condomini, le obbligazioni, il rapporto obbligatorio e le sue modificazioni, il contratto, tipi di contratto immobiliari( la compravendita, le locazioni, la permuta, la donazione), i registri immobiliari, le trascrizioni, le garanzie immobiliari, l’ipoteca: costituzione effetti, estinzioni, i titoli di credito, usi e consuetudini in materia immobiliari, nozioni di diritto di famiglia ( la successione ereditaria), l’acquisto immobiliare su progetto e garanzie fidejussorie e assicurative. Tutto ciò elencato fa parte del così detto “diritto privato“ e “diritto pubblico” che l’agente immobiliare deve conoscere per affrontare al meglio tutte le varie situazioni che si troverà davanti nel corso del tempo.

L’area Tributaria

La parte tributaria affronterà tutti gli aspetti generali e tutto ciò che concerne le imposte (dirette ed indirette), le tasse, le imposte da applicarsi ai trasferimenti immobiliari, le agevolazioni sugli acquisti immobiliari e l’imposta sulle successioni e donazioni.

L’area Tecnica

La parte tecnica invece affronterà la disciplina urbanistica ed edilizia, i finanziamenti, il credito fondiario ed edilizio, le agevolazioni finanziarie, i contratti di locazione finanziaria (leasing immobiliare), costruzioni, l’estimo dei beni immobili, le stime aziendali, internet e l’utilizzo del web.

Dove si svolgono i corsi?

Oltre alla Camera di Commercio, ci sono scuole di formazione abilitate dalla Regione. Negli ultimi tempi invece è possibile farlo anche tramite un corso on-line con accessi accreditati e un tot di ore di lezione da seguire. Alla fine di questi corsi bisognerà affrontare un primo esame interno per avere l’idoneità, per poi iscriversi al vero esame da fare presso la Camera di Commercio.

Come si svolge l’esame abilitante?

L’esame consiste in due prove scritte e una prova orale, i candidati agenti immobiliari dovranno far riferimento a :

  • Nozioni di legislazione sulla disciplina della professione di mediatore, di diritto civile
  • Nozioni concernenti l’estimo, la trascrizione, i registri immobiliari, il catasto, le concessioni, autorizzazioni e licenze in materia edilizia, la comunione ed il condominio di immobili
  • Il credito fondiario ed edilizio, i finanziamenti e le agevolazioni finanziarie relative agli immobili

Ogni provincia decide come impostare gli esami scritti, la scelta è fra quiz o domande aperte. Una volta superato lo scritto si procederà alla prova orale con domande che riguarderanno oltre le materie delle prove scritte, quelle sulla conoscenza del mercato immobiliare urbano ed agrario e sui relativi prezzi ed usi.

Superato l’esame si otterrà la qualifica professionale di agente immobiliare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...